Le elettropompe a girante flessibile di Wolhfarth

19/07/2018

Di ritorno da Francoforte alla BRUNO WOLHFARTH non nascondono la soddisfazione per gli apprezzamenti ricevuti da visitatori altamente qualificati: sia produttori sia importatori di macchine per la produzione per l’industria chimica, farmaceutica e cosmetica, per la maggior parte provenienti dai Paesi dell’Est, in cui si concentra ormai la gran parte della produzione: India, Turchia, Ucraina, Russia, ma anche dall’Europa: Germania, Francia, Danimarca.

Per Rossella Wolhfarth, Ammministratore Unico e il figlio Marco Parapetti, responsabile di produzione, figlia e nipote del fondatore dell’azienda lombarda che progetta e costruisce elettropompe con girante flessibile ricavando il corpo pompa dalla barra piena, la partecipazione alla fiera di Francoforte ha rappresentato una tappa significativa verso nuove sfide, da giocare soprattutto a livello internazionale.

L’Elettropompa che ha attirato maggiormente l’attenzione dei visitatori è stato il Modello “RAPID” con inverter elettronico a bordo per la regolazione della velocità del motore e, conseguentemente, della produzione oraria. Allo stand questa Elettropompa era in funzione e trasferiva un gel cosmetico della viscosità di 90.000 centipois; proprio la viscosità del prodotto ha suscitato sorpresa ed interesse, perché le Elettropompe a girante flessibile di altre marche, che i visitatori stranieri conoscevano, non hanno la forza di aspirazione e le caratteristiche meccaniche per trattare prodotti così difficili.

Siamo riusciti a dimostrare la peculiarità e la versatilità delle nostre Elettropompe - afferma con orgoglio Marco Parapetti – e ciò che le differenzia è il corpo pompa ricavato dalla barra piena e la progettazione meccanica che fa flettere le alette della girante in modo da creare un forte risucchio”.

Molti utilizzatori e rivenditori di diversi settori hanno compreso le potenzialità di impiego di questo tipo di pompa, sia nella produzione di materie prime, sia nell’alimentazione delle linee di riempimento dei prodotti finiti. Hanno osservato come sia facile da smontare e da pulire e hanno considerato un grande vantaggio poter trasferire un prodotto anche difficile, che finora richiedeva soluzioni molto più complesse, con una pompa di facile manutenzione e costi contenuti.

Abbiamo ricevuto molte richieste – prosegue Rossella Wolhfarth - da produttori, impiantisti e importatori, che hanno visto nella nostra Elettropompa la possibilità di risolvere problemi di trasferimento di prodotti difficili o delicati, in modo semplice e a prezzi relativamente contenuti. In particolare, abbiamo fatto offerte specifiche per il trasferimento di miele, di prodotti densi e viscosi per l’edilizia, di prodotti chimici aggressivi e di materie prime farmaceutiche”.

La versatilità delle nostre Elettropompe – osserva Marco Parapetti - è dovuta, oltre alle caratteristiche meccaniche, che le rendono idonee al trasferimento di prodotti sia liquidi, sia densi e viscosi, anche all’importanza che abbiamo sempre dato alla ricerca dei materiali più idonei; ora siamo in grado di offrire il corpo pompa in acciaio inox AISI 316L da barra piena delle Elettropompe serie “RAPID” e il corpo pompa dalla barra piena di Titanio della serie “AC”, per acidi corrosivi e per applicazioni speciali nell’industria chimica. La girante flessibile interna è disponibile in NEOPRENE, resistente a prodotti alcolici e aggressivi e in EPDM, resistente agli acidi. Per i settori alimentare e farmaceutico sono disponibili giranti in Silicone e in Neoprene, materiali certificati FDA, idonei all’uso di alimenti, in ottemperanza alla normativa CE 1935/2004”.

 

Aziende in Evidenza